5 consigli per conciliare famiglia e lavoro per le donne

Oggi più che mai è necessario favorire l’occupazione femminile per consentire alle famiglie di affrontare serenamente le spese familiari, e questo è possibile solo se si lavora in due.

Spesso sento donne lavoratrici domandarsi se riusciranno a continuare a lavorare anche dopo aver avuto figli, perchè sono preoccupate delle difficoltà a cui andranno incontro nella gestione dei figli e delle maggiori spese che dovranno sostenere.

Vorrei rassicurare le persone che si trovano davanti a questo dilemma, perché conciliare lavoro e famiglia è possibile basta volerlo e sapersi organizzare.

L’errore che spesso ho commesso è stato quello di mettere molta più energia nell’organizzazione del lavoro che nella vita privata, trascurando me stessa e la mia famiglia.
Nel tempo mi sono resa conto che con la giusta organizzazione è possibile far tutto, bisogna solo pensare a tuti gli impegni, lavorativi e non, e definire le priorità.

Anche la vita privata è importante quanto il lavoro, non dimentichiamolo!

Se si riesce a dedicare il giusto tempo a se stesse ed alla famiglia sicuramente saremo più produttive a lavoro e più felici a casa.

Oggi ci sono nuove possibilità di conciliazione tra vita privata e lavoro che consentono a noi donne una maggiore serenità nella gestione della famiglia. Tra queste degne di citazione sono lo smart working ed il congedo parentale ad ore così come spiego nel mio post sulla flessibilità lavorativa.

Oltre a quanto previsto dalla legge per trovare nuovi modi di conciliazione è necessario partire da noi stesse e definire un giusto spazio ad ogni cosa.

Ecco 5 consigli per conciliare famiglia e lavoro per le donne lavoratrici:

1 – Definisci un planning delle attività

Pensa a tutte le attività che svolgi nella giornata e nella settimana e cerca di incasellare tutto all’interno di un vero e proprio planning. Io per esempio lavoro full time e divido la mia giornata in fasce orarie. Definisco sin dall’inizio della settimana i giorni dedicati alla spesa, oppure le giornate da dedicare a passeggiate con i miei bimbi.

2 – Prenditi del tempo per te stessa

Essere mamma e donna lavoratrice non dev’essere una condanna, devi riuscire a ritagliarti del tempo per te stessa (leggi il mio post su come staccare la spina) bastano anche solo 2 ore al giorno da dedicare ad un’attività che ti permetta di resettare il cervello.
Cerca di definire nel tuo planning settimanile anche il tempo da dedicare allo sport o ad una semplice passeggiata con un’amica.

3 – Non accumulare lavoro arretrato a casa

La gestione della casa è molto faticosa lo sappiamo tutte, quello che devi evitare è di accumulare troppo lavoro arretrato, lavatrici da fare, roba da stirare ecc. Questo perchè l’idea che hai da sistemare la casa genera stress che puoi tranquillamente evitare distribuendo il carico di lavoro casalingo su più giorni. In sostanza non aspettare il week-end per far tutto altrimenti gli unici due giorni che puoi dedicare a te ed alla tua famiglia li passerai in casa!

4 – Riduci al minimo il tempo sprecato

Quanto tempo passi davanti al televisore o a seguire i social media che potresti dedicare ad altro?  Se ci pensi molto di questo tempo può essere dedicato a te stessa. E’ molto più gratificante fare una passeggiata con i tuoi figli o un bel massaggio, piuttosto che perdere tempo dietro cose virtuali giusto?

5 – Impara a dire no

Se vuoi trovare più tempo per te stessa e per la tua famiglia devi anche sapere quando dire no! Entra nell’ottica di idee che non puoi far tutto e scegli quello che è più importante per te!

Concludendo ti dico di vivere ogni attimo della tua vita e non sprecare tempo in cose futili.

Summary
Nuovi modi per conciliare famiglia e lavoro per le donne
Article Name
Nuovi modi per conciliare famiglia e lavoro per le donne
Description
consigli per conciliare vita e lavoro
Author
Publisher Name
Blog Donne e Lavoro
Publisher Logo