5 comportamenti scorretti sul posto di lavoro

Esistono due categorie di persone al lavoro quelle insoddisfatte, che si lamentano e vedono tutto nero e quelle che invece colgono gli aspetti positivi, stimolano gli altri e sono sempre motivate a fare meglio.
Da dove deriva questa differenza? Dai comportamenti assunti.

Che ci piaccia o no i comportamenti definiscono le persone. Non esistono persone perfette, ma tutti possiamo avere l’ambizione di essere migliori.

Come fare? Quali sono i comportamenti scorretti sul posto di lavoro da evitare?

1.Trovare giustificazioni

Non c’è nulla di più sbagliato che giustificarsi per il mancato raggiungimento di un obiettivo, o per non aver portato a termine delle attività. In queste situazioni è sempre meglio dimostrarsi “combattivi”, ammettere che si è commesso un errore e far capire che si ha la situazione sotto controllo. A tutti capita di non riuscire in qualcosa, del resto non abbiamo la palla di cristallo, ma ciò che conta è individuare l’errore e pensare ad un piano B per rimettersi in carreggiata. Perdere tempo in giustificazioni non serve a nessuno.

2.Non accettare le critiche

E’ facile giudicare gli altri e trovare sempre delle critiche da muovere nei confronti delle persone che ci circondano, ma facciamo lo stesso quando si tratta di noi?
Probabilmente no o almeno non sempre.
Essere eccessivamente critici non aiuta, e non si viene visti di buon occhio dalle persone che ci circondano.
Le critiche sono utili se sono positive e se creano valore aggiunto, in tutti gli altri casi sono sterili e non favoriscono il raggiungimento dei risultati.
Pensate quanto tempo spesso perdiamo a criticare gli altri senza concludere nulla? Perchè farlo allora?

3.Fare gossip

Il gossip è un atteggiamento vecchio come il mondo, è inutile negare che alle persone piace parlare e scambiarsi opinioni sugli altri. Pensate quante tempo si potrebbe recuperare riducendo il gossip al minimo.
Fare gossip è secondo me il principale dei comportamenti scorretti sul posto di lavoro, perchè è fine a se stesso, non crea valore aggiunto, fa perdere tempo e alimenta spesso pettegolezzi che non servono a nessuno.

4.Essere permalosi

Nel mondo del lavoro capiterà sempre di ricevere delle critiche o di non essere apprezzati per qualcosa, e non possiamo permetterci il lusso di essere permalosi. In queste situazioni bisogna essere distaccati, non prenderla sul personale e pensare che si tratta solo di lavoro. Non si può pensare di essere perfetti o di piacere a tutti.
Nessuno ama lavorare con delle persone con cui non ci si può confrontare perchè sono eccessivamente suscettibili.
Imparate a gestire questo aspetto del vostro carattere dando la giusta dimensione alle cose ed essendo aperti alle opinioni degli altri.
Le critiche, se costruttive, aiutano a superare i propri limiti. (Leggi anche il mio post su perchè superare i limiti è importante).

5. Lamentarsi

Lamentarsi continuamente su tutto e di tutti non ha mai portato a nulla. Invece di lamentarvi su quello che non va concentratevi su quello che potrebbe essere fatto meglio, questo vi darà sicuramente maggiori soddisfazioni.
Lavorare con persone che sono sempre negative, che si lamentano in continuazione è un peso e non arreca benefici, anzi spesso si rischia di restare isolati e non essere ascoltati.
Un esercizio che aiuta è concentrarsi ogni giorno su almeno una cosa positiva, in questo modo vi distoglierete da quelle negative.

Conclusioni

Per evitare di assumere comportamenti scorretti sul posto di lavoro è importante essere costruttivi, accettare le critiche, agire invece che giustificare e non perdere troppo tempo in chiacchiere.

Leggi anche Perchè non faccio carriera? Ecco gli errori che le donne commettono

 

Summary
comportamenti scorretti sul posto di lavoro
Article Name
comportamenti scorretti sul posto di lavoro
Description
come evitare di assumere comportamenti scorretti sul posto di lavoro
Author
Publisher Name
Blog Donne e Lavoro
Publisher Logo